venerdì 17 agosto 2012

NUOVO WEEKEND CON SANTI LIBRI

Ritorna con il suo terzo appuntamento la rassegna letteraria "SANTI LIBRI", sempre nello spendido scenario del San Donato Golf Resort di Santi di Preturo.



Sabato 18, sempre alle 18:30, sarà di scena la famosa criminologa Roberta Bruzzone che presenterà la sua opera CHI E' L'ASSASSINO - DIARIO DI UNA CRIMINOLOGA. Edito proprio quest'anno dalla Mondadori, presenta un vero diario della sua professione, non solo di criminologa ma anche di analista forense e analista della scena del crimine. Qui racconta i casi di cronaca nera che hanno maggiormente sconvolto l'Italia come il caso di Erba o quello di Sarah Scazzi. Descrive gli interrogatori, l'analisi delle carte, la scena del crimine, il tutto in un alone di mistero che cattura il lettore.


Domenica 19, invece, passiamo ad un lato più romantico della letteratura con Federico Moccia con L'UOMO CHE NON VOLEVA AMARE, edito da Rizzoli nel 2011.
Trama tratta da IBS
 Tancredi è l'uomo dei sogni: possiede un'isola alle Fiji, splendide ville in tutto il mondo, jet privati ed è di una bellezza magnetica. Tutte le donne prima o poi cedono al suo fascino. Ma lui non sa dimenticare una ferita del passato che l'ha cambiato per sempre e per questo odia la felicità, è un uomo che non vuole amare. Fino a quando incontra lei. Sofia è in una chiesa e sta ascoltando un coro di bambini. Era una promessa mondiale del pianoforte, ed è diventata una semplice insegnante. Ha smesso di suonare per un voto d'amore. Basta uno sguardo perché Tancredi sia rapito da quella donna. E farla sua diventerà un'ossessione divorante. Anche Sofia è turbata da quello sconosciuto, lei, però, un amore ce l'ha già: è Andrea ed è per sempre. Ma una donna può rifiutare una passione che non conosce confini, quando irrompe nella sua vita e fa vacillare tutte le certezze? Tancredi capisce che forse c'è un modo per averla e così decide di non fermarsi davanti a nulla. Riuscirà a conquistare Sofia? La vedrà suonare di nuovo, solo per lui, seduta a un pianoforte davanti all'oceano? E quale dolorosa scelta dovrà fare Sofia alla fine?



Insomma due temi diversi che ugualmente convolgeranno piacevolmente i  lettori di ogni età.

E come sempre questa è ... L'Aquila da vivere!!!


Nessun commento:

Posta un commento